Gregorio Fogliani – La carriera

Gregorio Fogliani ha fondato 25 anni fa quello che oggi è primo gruppo italiano, il secondo in assoluto, nel settore dei titoli di servizio per il welfare aziendale e sociale (buoni pasto, voucher, premi aziendali, ecc), dei sistemi di pagamento e dei programmi di fidelizzazione.

Gli inizi del business avvengono negli anni '70 nell'ambito della ristorazione commerciale, forte di una passione per il settore che sarà una costante nell'arco della sua carriera imprenditoriale.

Nel 1989 Gregorio Fogliani fonda la QUI! Ticket Services Spa, che modificherà poi la propria denominazione in QUI! Group spa.

Nel 2001 diviene Presidente di QN Financial Services (attualmente ha cambiato la propria denominazione in QUI! Financial Services), la società finanziaria del Gruppo con all'attivo oltre un milione di carte prepagate in distribuzione e 100 co-brander.

Dal 2004 al 2010 ricopre il ruolo di Consigliere della Camera di Commercio di Genova e di Unioncamere Liguria.

Nel 2004 lancia la diffusione su larga scala del nuovo servizio buono pasto elettronico, che rivoluzionerà completamente il mercato dei buoni pasto, con un impatto paragonabile a quello che ebbe il Telepass nel settore autostradale.

Nel 2007 la conoscenza di Gregorio Fogliani del settore della ristorazione italiana gli permette di ideare l'iniziativa Pasto Buono per il recupero del cibo sano invenduto dalla ristorazione a fini solidali; nel primo anno recupera e distribuisce 50.000 pasti ai bisognosi.

Nel 2008 costituisce la QUI Foundation divenendone Presidente; è la Onlus attiva nell'assistenza socio umanitaria e negli aiuti alimentari che sostiene il progetto solidale Pasto Buono. Sempre nel 2008 crea Paybay, una software house specializzata in Moneta Elettronica e Servizi a Valore Aggiunto, che fornisce i propri sistemi a importanti realtà italiane.

Nel 2010 crea il più grande circuito di loyalty in Europa, raccogliendo oltre 20.000 adesioni e divenendo partner ufficiale di Poste Italiane per lo sviluppo congiunto del circuito Sconti BancoPosta.

Nel 2012 costituisce Welfare Company, società specializzata nell'emissione di Voucher (cartacei, elettronici e de materializzati) per il Welfare sociale ed aziendale, divenendo la prima realtà italiana del settore.

A Maggio 2013 QUI! Group ottiene l'iscrizione al Rating di Legalità per le imprese, dimostrando il rispetto di standard elevati di sicurezza e legalità, nonchè garanzia di trasparenza e correttezza nell'agire economico.

Il 6 Maggio 2013 Gregorio Fogliani riceve il Premio Carli , riconoscimento rivolto alle eccellenze dell'Alta finanza, dell'economia e dell'imprenditoria italiana, ottenendolo insieme a personalità come l'imprenditore Francesco Gaetano Caltagirone, il presidente di Telecom Franco Bernabè, il rettore dell'Università Bocconi di Milano Andrea Sironi ed al direttore del Sole 24 Ore, Roberto Napoletano.

A giugno 2014 Fogliani raggiunge un altro importante traguardo con la sua QUI! Financial Services SpA : Banca d’Italia autorizza la finanziaria di QUI! Group, a svolgere sul territorio nazionale l’attività di Istituto di Moneta Elettronica per la prestazione dei servizi di pagamento e l’erogazione di servizi di monetica.

A luglio 2014, QUI! Group ottiene il patrocinio dall’AGID (Agenzia per l'Italia Digitale), come riconoscimento per il grado d’innovazione raggiunto dal Gruppo e le diverse iniziative in ambito Monetica e Servizi digitali.

A luglio 2015, tramite la propria holding, Fogliani acquisisce in Brasile una società che svolge emissione di carte di credito (comparabile all’IMEL italiano) portando anche all’estero l'attività finanziaria del Gruppo con annessi i servizi di digital couponing e loyalty cashback.

A ottobre 2015 Gregorio Fogliani stringe un importante accordo con il Presidente dell’ANCI (Associazione nazionale comuni italiani), Piero Fassino, che permette alle amministrazioni locali di erogare i contributi di welfare sotto forma di voucher sociali.

Nel 2016 Gregorio Fogliani completa il processo d’internazionalizzazione, con l’avvio dell’attività di QUI! Group Brasil e l’emissione, a giugno dello stesso anno, delle prime carte di pagamento rivolte al mercato brasiliano, con annessi i servizi di couponing e loyalty.



Visita il blog personale di Gregorio Fogliani